fbpx

Il Notaio nel Mondo

In Italia, Il Notaio è il pubblico ufficiale con la funzione di ricevere e rogare gli atti  a cui si attribuisce pubblica fede.

Queste funzioni, lo differenziano notevolmente dalla figura del “Notaio inglese”, e dal sistema notarile della “Common Law” in cui esso è inserito. La prima differenza riguarda il dato numerico: In Inghilterra e nel Galles, si contano circa 900 Notai, di cui 750 sono anche Avvocati, ovvero “Solicitor”. Infatti la maggior parte  di essi, non sono dedicati unicamente alla professione notarile ma hanno funzioni più circoscritte. Il “Notary Public” è  Notaio, nel senso italiano del termine, solo per quegli atti che devono produrre i loro effetti in un altro Stato,  cioè al di fuori dei confini nazionali: contratti, procure, atti societari, verbali d’assemblea. In Inghilterra, il cittadino può comprare casa, fare testamento, fondare un’azienda, senza ricorrere al Notaio, ma affidandosi esclusivamente all’Avvocato. E’  necessario ricorrere al Notaio solo per quegli atti che devono produrre effetti fuori dal confine nazionale. Nella netta differenza tra questi due sistemi legali, risulta evidente come quello Italiano sia maggiormente garantista per il cittadino.

Il ricorso ad un professionista può ridurre  il rischio di furti d’identità, falsificazioni di documenti e di certificati. Il Notaio è super partes,  riduce il rischio di litigiosità  tra i contraenti, assolvendo la funzione di intermediario, nel caso si presentasse una fattispecie controversa. Questo è il motivo principale per cui il Notariato è presente in  70 Paesi del Mondo che comprendono l’Europa Continentale, l’America Latina, i Paesi dell’Este Europeo, la Cina.

In Europa, tuttavia, all’infuori dei Paesi della Common Law, pur sussistendo una connotazione omogenea della figura notarile, sussistono ugualmente delle peculiarità per ogni singolo Stato.

In Germania, per esempio, esiste un tariffa  vincolante per tutta la nazione,  ed il Notaio non riscuote né esegue il pagamento delle imposte, in quanto il servizio di Pubblicità Immobiliare  degli atti non è competenza notarile, ma competenza di un Magistrato  che opera in Pretura  di zona e sovraintende ai Registri Tavolari.

Anche in Spagna,  la registrazione dell’atto viene eseguita non dal Notaio, ma dai “registradores”, funzionari pubblici pagati dal cittadino.

Negli Stati Uniti (dove è in vigore lo stesso sistema della Common Law), l’acquisto di un immobile senza rivolgersi ad un Avvocato,  è un’operazione assai difficoltosa ed economicamente impegnativa, considerando l’inesistenza di Registri immobiliari che hanno pubblica fede e la quasi totale impossibilità di ottenere un finanziamento senza l’intervento dell’Avvocato.

Concludiamo constatando con grande soddisfazione che oggi si guarda al Sistema Notarile Italiano come ad un modello maggiormente garantista e pertanto si registra un desiderio di emulazione da parte di molti Stati Europei nei confronti dell’ Italia.

2019-04-28T22:49:45+00:00 Gennaio 24th, 2018|0 Commenti

Lascia un Commento